Signals fissa il cambio ETH/USD in vista della ICO a 1000 USD

Il mercato delle cryptovalute è stato oggetto di parecchia volatilità nelle ultime settimane, con il prezzo del Bitcoin che è sceso a circa 9.000$ e tutte le Altcoin, compreso Ethereum, che hanno seguito l’andamento. 

Il team di Signals crede nelle cryptovalute e soprattutto nella idea di Vitalik Buterin e pertanto, anche se il prezzo di Ethereum è stato oggetto di volatilità, il team stesso pensa che il progetto abbia un enorme potenziale e che il prezzo di Ethereum attuale non rispecchi il reale valore dello stesso. Tantissime grandi società hanno integrato la blockchain all’interno delle proprie operations, basandosi proprio su quella di Ethereum, cosi come tantissime sono le personalità in campo universitario che stanno incentrando le proprie lezioni e discorsi su questa cryptovaluta. Insomma, sempre più menti brillanti stanno facendo nascere nuove società su questo progetto.

Molte ICO che hanno adottato ETH come valuta per la partecipazione al proprio progetto, lockano il cambio ETH/USD 24 ore prima dell’inizio della ICO al fine di dare un cambio fisso che sia equivalente per tutti i partecipanti durante la vendita. Cosi come quasi tutte le cryptovalute, il prezzo di Ethereum è in calo, con il valore attualmente inferiore ai 700$ (ATH circa 1.400$). La fissazione del prezzo a 700$ per tutta la durata della vendita dei token Signals, che dovrebbe durare per circa 4 settimane, porterebbe ad una situazione ingiusta laddove il prezzo di Ethereum dovesse risalire a 1.000$.  Infatti gli investitori si troverebbero ad investire in un progetto con degli Ethereum che verrebbero riconosciuti con un cambio decisamente svantaggioso rispetto ai token Signals, il cui valore è fissato nei confronti del dollaro.

Pertanto, per evitare che questo accada e inoltre al fine di avere una vendita di token che sia equa e soddisfacente per tutti, il team di Signals ha deciso di dare un vantaggio ai partecipanti alla ICO: il prezzo di Ether è stato fissato, durante tutta la partecipazione alla vendita dei token SGN, ad un valore pari a 1.000$, anche se lo stesso attualmente sul mercato è pari a circa 700$.

Cosa succederà, invece, se il valore di ETH superasse i 1.000$ durante la vendita dei token? Se il prezzo di Ethereum dovesse superare tale valore durante la ICO, tale valore permetterà di raggiungere in anticipo il cap di 18.000.000$, pertanto in questo caso la vendita dei token verrà interrotta automaticamente e il resto dei token verrà redistribuito a tutti i partecipanti della vendita dei token (rispettando ovviamente il bonus ricevuto in fase di sottoscrizione). In questo modo quindi il team assicurerà una vendita equa a tutti (compresi investitori del pre-sale) anche laddove il valore di ETH dovesse salire e superare il prezzo di cambio fissato.

Vi ricordiamo che prima del termine della ICO sarà necessario effettuare il KYC (Know Your Customer) altrimenti la vostra partecipazione sarà invalidata costringendo il team a restituirvi il vostro contributo. Per qualsiasi dubbio o chiarimento potete ovviamente rivolgervi alla chat del gruppo o direttamente a quella del team in cui potete trovare tutte le informazioni necessarie e il supporto durante tutto la Initial Coin Offering di Signals Network.

Condividilo!