Etheal: il nuovo sistema operativo per il settore Healthcare

Oggi parleremo di Etheal, un progetto in ambito healthcare che si propone al pubblico cercando le risorse necessarie per “espandersi” sfruttando la tecnologia blockchain, la crittografia e gli smart contracts. Tanta ambizione per il team che vuole imporsi sul mercato come il nuovo Booking, Steemit e Salesforce del settore medicale, un modello che può generare in questo mercato oltre 100 miliardi di potenziali ricavi.

Il team che lavora al progetto sta per avviare la propria raccolta “crowdsale” verso il pubblico. Nei prossimi giorni infatti, a partire da Novembre, il team comunicherà l’avvio della “limited pre-sale”, una raccolta pre-ico con un bonus del 25% rispetto al prezzo ordinario del token.

Non per caso abbiamo parlato di “espandersi”: Etheal infatti può essere considerata una versione 2.0 di un progetto già esistente. Il team  si è già proposto e imposto sul mercato con un prodotto funzionante e operativo in Ungheria (www.doklist.com) e in Brasile (www.doklist.com.br) ovvero un database che include oltre 40.000 professionisti medici e 88.000 servizi offerti da quest’ultimi.

Il modello che questo progetto propone cerca di trovare la soluzione a particolari problemi sia per i pazienti che per i medici ma anche per fornitori e società farmaceutiche e che proviamo a sintetizzare qui di seguito.

Problematiche dei pazienti

  1. Incremento rapido dei prezzi nel settore medicale e difficoltà nel trovare professionisti affidabili;
  2. La non conoscenza relativa al grado di successo di un determinato professionista medico che si trova ad affrontare un determinato problem;
  3. Le lunghe liste di attesa con riferimento ai trattamenti di cui si ha bisogno.

Problematiche dei medici

  1. Trovare nuovi pazienti in modo economico e più efficiente;
  2. Costruirsi una propria reputazione e far conoscere ai clienti le proprie capacità (attualmente un’attività molto costosa);
  3. Utilizzare la tecnologia, non avendo il tempo perchè impegnati a tempo pieno

Problematiche delle aziende farmaceutiche

  1. Raggiungere pazienti e professionisti globalmente per proporre i propri prodotti;
  2. Raggiungere nicche di mercato non facilmente raggiungibili

La piattaforma vuole risolvere tali problemi concentrandosi su queste soluzioni in particolare:

  1. Creare un ecosistema incentivante basato su blockchain alla cui base c’è una lista globale di professionisti medici con i relativi servizi, aiutando i pazienti a risparmiare dai 7.500$ ai 50.000$ sulle prestazioni mediche;
  2. Impostare un sistema guidato da smart contract che permette di essere trasparente e soprattutto in grado di trasferire facilmente la fiducia attraverso un sistema di review;
  3. Una piattaforma in cui pazienti e dottori possono incontrarsi interagire anonimamente con pubblicità, sondaggi e ricerche mediche pagate dalle case farmaceutiche.

Sulla piattaforma verranno quindi create delle app con cui gli utenti potranno interagire e che favoriranno in modo particolare:

  1. Turismo medico (un mercato che si prevede, secondo una ricerca di Oxford Economics e Visa , possa arrivare a toccare i 540 miliardi di dollari per il 2025);
  2. Sondaggi e pubblicità delle società farmaceutiche che remunerano la piattaforma;
  3. Una chat-bot guidata da intelligenza artificiale che aiuta i medici nelle loro attività e i pazienti a ricordare quando devono effettuare i propri controlli;
  4. Nuove applicazioni che verranno create sulla base dei suggerimenti degli utenti, grazie a un fondo appositamente riservato a tal fine.

HEAL Utility Token

  • Etheal (pronuncia əthiːl, come at-heal) viene dalla parola “eithel”, che significa bene “bene” in Sindarin.
  • HEAL token (ERC20 standard) è la “benzina” della piattaforma Etheal.
  • Simbolo: Ḫ (Unicode character U+1E2A, HTML entity Ḫ)
  • La supply (fissa) degli HEAL token è definita attraverso uno smart contract, ed è il solo mezzo di trasferimento del valore (acquisti, incentivi, etc) all’interno dell’ecosistema.

Perchè l’esigenza di un token?

  • Un token interno può essere utilizzato come metodo dedicato per ottenere servizi scontati e come sistema di trasferimento del valore;
  • Distribuzione iniziale equa e incentivi a lungo termine equilibrati per premiare coloro che utilizzano e contribuiscono all’ecosistema.
  • Per costruire una comunità, che crede in questo futuro sistema healthcare.

Qual è l’utilizzo degli HEAL token?

  • Sistema di pagamento interno
  • Pagamento transfrontaliero per servizi medici
  • Per incentivare la comunità a far crescere l’ecosistema
  • Per acquistare la partecipazione alla ricerca e la pubblicità con riferimento alle aziende big-pharma

Cosa Etheal programma di fare per far crescere la domanda degli HEAL token?

  • Nascondere la complessità dell’acquisto di un crypto token progettando un exchange fiat-Ḫ proprietario (il team ha già esperienza in merito)
  • Semplificare l’acquisto dei token anche attraverso l’utilizzo di exchange partner.
  • Più persone utilizzano ETHEAL, maggiore è la crescita della domanda.
  • Maggiori sono i paesi in cui si espanderà la piattaforma, maggiore è la proiezione della domanda di crescita.
  • Più le applicazioni vengono costruite all’interno dell’ecosistema, maggiore è la proiezione di crescita della domanda.

Token vesting

  • I fondatori e i membri del team sono totalmente “bloccati” per 3 anni (con una scogliera di un anno)
  • I consulenti vengono “bloccati” per 6 mesi (con una scogliera di tre mesi)

Incentivi per l’ecosistema

  • Incentivare gli sviluppatori in 10 aree strategiche in base all’uso delle loro applicazioni nell’ecosistema
  • Ottimizzare la creazione di un sistema di revisione utile a livello transfrontaliero (geografia consapevole). Nell’ultimo decennio il team ha lavorato nel campo della e-commerce competitivo, dove ha guadagnato un’esperienza preziosa.

Utilizzo dei proventi della vendita dei token
I fondi sono destinati allo sviluppo, elaborazione dati, consulenza legale, servizio clienti, vendite, marketing e in generale per aumentare e sviluppare l’ecosistema.

Limited Pre-Sale

  • Start: Novembre (registrati alla WHITELIST utilizzando il link alla fine del post)
  • Token in vendita: massimo 9,000,000 HEAL
  • Fix token price: 1 ETH = 1250 Ḫ token
  • Min contribuzione: 0.1 ETH
  • Durata: max 2 settimane
  • Min. cap: 333 ETH
    Se questa milestone non è raggiunta, tutti i fondi verranno rimborsati
  • Soft cap: 3,600 ETH
    La vendita finisce finisce  dopo 120 ore dalla raggiungimento del soft cap è finito il termine di durata è stato raggiunto
  • Hard cap: 7,200 ETH 
    il raggiungimento dell’hard cap fa terminare la vendita immediatamente

Vendita

  • Start: pianificata per Novembre
  • Token in vendita: 20,000,000 HEAL
  • Durata: max 4 settimane
  • Min contribution: 0.1 ETH
  • Max gas price: 100 Gwei
    whale jump protection: inviare fondi con più di 100 Gwei risulterà in una vendita di token pari all’80% del valore inviato
  • Soft cap: 20,000 ETH
    La vendita finisce 120 ore dopo il raggiungimento del softcap o una volta che la deadline è stata raggiunta.
    Prezzo quando si raggiunge il softcap: 1 ETH = 1000 Ḫ token
  • Hard cap: 66,667 ETH 
    il raggiungimento dell’hard cap fa terminare la vendita immediatamente

HODLER Reward

Per mantenere i prezzi stabili nei primi mesi la società utilizza il vesting per fondatori, team e consulenti e remunera coloro che HODL e che quindi non speculano sul prezzo del token.

Tenendo infatti i token fermi (ovvero non si devono spostare) sul wallet 3, 6 e 9 mesi dopo la normale vendita, è possibile accedere alla ricompensa HODLER pari a 10M HEAL, distribuita totalmente tra gli HODLER pre-sale e HODLER vendita, in rapporto ovviamente alle quote detenute sul totale.

  • HODLER lot 3 mesi: 1,000,000 HEAL
  • HODLER lot 6 mesi: 2,000,000 HEAL
  • HODLER lot 9 mesi: 7,000,000 HEAL

Conclusioni

Personalmente credo che, nonostante questo progetto non riscontri tantissimo hype tra il pubblico (forse perchè non ancora molto conosciuto visto l’enorme numero di ICO attualmente in corso), possa essere uno dei pochi per cui vale la pena contribuire alla sua creazione. Il team alle spalle è composto da persone preparate e con un curriculum di spessore, in più la società ha previsto varie tipologie di “copertura” per gli investitori della ICO, come la possibilità di avere bonus aggiuntivi per chi non muove i token dal proprio wallet (fino ad un massimo di 9 mesi). Quest’ultima “copertura” infatti è molto interessante e quindi permetterà al team di calmierare i prezzi potendosi totalmente concentrare sul developing del progetto nei primi mesi.

Vi informiamo che è possibile ottenere un bonus aggiuntivo dell’1% (oltre a quello già disponibile sul sito internet ufficiale) utilizzando QUESTO LINK per registrarsi alla limitata pre-sale.

Vi riportiamo di seguito i contatti ufficiali e dove poter approfondire ulteriormente il progetto.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *